mauro_arno_cantautore_chitarrista_spazio_video_elettritv
🎥#elettritv📲💻 Mauro Arno cantautore e chitarrista racconta la sua storia musicale nata prima nel quartiere Appio-Latino poi al Laurentino 38 all’epoca borgata, tra i palazzi dell’edilizia popolare comunale di Roma alle pendici del vulcano laziale dove c’e la fonte dell’acqua acetosa, oggi inquinata, conosciuta gia’ in epoca preistorica, ha vissuto esperienze difficili indirette durante la scuola media che hanno rafforzato il suo carattere, contribuendo alla sua formazione musicale. Il primo approccio con la chitarra e’ stato cantautorale, da rimorchio in spiaggia, dice Mauro: «mio padre mi diceva sempre di cantare Margherita di Cocciante» All’eta’ di dodici anni, come il figlio Jacopo, con la zia avevano creato una piccola scuola di musica popolare e gli venne regalato un corso di chitarra “finger picking’ arpeggio americano, da li la scoperta del #rock e la folgorazione per il #metal degli anni 80 e l’iscrizione al conservatorio di chitarra classica, in cui si è diplomato dopo i 10 anni di corso, d’altronde il sistema di istruzione musicale italiano offriva quello e la cultura musicale italiana è un po’ nostalgica dei vecchi reami. Poi la passione per il neoclassico elettrico metal rock [VIDEO] e l’approfondimento degli stili chitarristici di Malmesteen e Steve Vai, quest’ultimo aveva i nonni originari del comune di Dorno. Tutania il suo primo gruppo originale con cui partecipo’ al festival emergenza rock. Il suo primo brano da Cantautore e’ stato Elisa Raccontava che ripercorre i crimini nazisti della Shoa raccontati da Elisa Springer. L’ultimo brano scritto pubblicato in questi giorni, nel suo studio Mamusic a Labico, si chiama Nei contorni [VIDEO], un dialogo con se stessi, una presa di coscienza di essere polvere nel vento, un’ammissione di colpa nei confronti di una certa reticenza a vivere e quindi a sbagliare. Mauro dice; posso fare dalle canzoni rock metal a brani bossanova catautorali come; Sto bene anche cosi, che ha suonato dal vivo allo spazio video di elettritv al Casale elettrico, perche’ alla fine quello che conta e quello che voglio comunicare.

>> Mauro Arno’ Canale [VIDEO] YouTube
>> http://www.elettrisonanti.net/2018/10/26/mentre-guardo-la-luna-mauro-arno/
>> Sale prova/studio registrazione: MA!usicstudio-Labico

Mauro Arno’ cantautore si racconta allo spazio video elettritv – parte 2

Mauro Arno’ cantautore si racconta allo spazio video elettritv – parte 3

Stò bene anche così [TESTO] di Mauro Arnò

Ho provato a rallentare
a respirare piano e abbandonare
tutto il peso dei miei sbagli e vivere
come le onde nel mare
ho scovato la mia anima
timidamente oscura
nascosta un giorno poi dimenticata lì
tanto da averne paura
Ho frenato le emozioni
Per estasiarmi oltre il naturale
E non scendevo più nel mondo io
restavo solo a guardare
e la luce dentro me
mi accecava quasi ormai
allora son tornato
dentro ai miei guai
che me ne frega dell’eterno
si mi piace questo inferno
io sto bene anche così
quando grido in mezzo a voi
che mi state ad ascoltare
come fossi uno straniero
come se portassi amore
con la gioia dentro al cuore
ma io non sono…..le mie parole
cosa devo fare ora
che non ho nemmeno l’intenzione
mi sembra inutile, non lo so se è giusto, forse
è solo un illusione
riscoprire la mia anima
ma ho paura ancora
e poi non sono così stanco e intanto io
voglio vivere ogni ora
di questa vita che ci affanna
che più ne vuoi e più ti inganna
perché se arrivi e non hai fatto il salto poi
non è mai abbastanza
e ti tocca ripartire
ma da dove non lo sai
perché tu in fondo…non cambi mai
ritornello
solo

No comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

css.php