mauro_arno
🎥#elettritv📲💻 Mauro Arnò, chitarrista ma soprattutto artista di stampo #rock, che spazia dalle sonorità più selvagge al cantautorato classico. La sua vita artistica, con base a Labico, si alterna tra la figura di cantautore e di chitarrista, si racconta allo spazio [VIDEO] di #elettritv.
Tra i brani da lui scritti ci sono, Urlare contro vento, Resto Fermo che evidenzia le contraddizioni dell’uomo: “Ci lamentiamo sempre di tutto senza renderci conto di essere vittime del nostro stesso benessere che diventa, in un drammatico circolo vizioso, causa di molti mali” – Elisa Raccontava un brano scritto arrangiato da Mauro che ripercorre i crimini della Shoa raccontati da Elisa Springer, sopravvissuta ai campi di sterminio che lo colpirono profondamente, dedicata a tutte le vittime dello sterminio e di ogni tipo di discriminazione passata, presente e futura…. “Mentre Guardo La Luna” in video, singolo appena uscito ‘da scoprire” con la musica, testo, arrangiamento, programmazione, chitarre di Mauro Arno’, Alessia Cerne, truccatrice, operatore video, comparsa, Jacopo Arno’, voce rap bambino, comparsa e Maddalena Arno’ comparsa nel video clip…..

>> Sale prova/studio registrazione: MA!usicstudio-Labico
>> https://www.villaggiomusicale.com/artista/garymauro
>> Mauro Arno’ Canale [VIDEO] YouTube

 

Mentre guardo la luna [TESTO] di Mauro Arno’

Sono un fiume in piena i pensieri si susseguono
Mentre guardo la luna c’è una stella che precipita
Porterà fortuna ma non credo più alle favole
E vorrei ingannare i fantasmi che mi inseguono
Mi rivedo scappare sotto il letto per nascondere
Tutta la paura ma trattengo anche le lacrime
Come un bimbo faccio il fiato e poi scrivo con le dita
questo vetro consumato mi ricorda che aspettavo
Ogni notte il tuo ritorno perché un giorno io ti ho visto andare via
Non sarei così Se mi avessi visto crescere
Senza mendicare amore come fosse un vuoto a perdere
progettando il mio domani senza accanto le tue mani
Che sapevano far male
Maledetta questa notte di ricordi da rimpiangere
Oggi che sono un guerriero ho un passato da combattere
Disperatamente figlio di una storia da inventare
disperatamente solo
solo
E mi sento perso tra ricordi che travolgono
Mi rivedo nel mezzo tra due pazzi che mi spingono
lei col cuore a pezzi tu con le valigie in macchina
troppo forte per fermarti stanco di riconquistarti
Fermo in piedi in quella stanza mi tenevi già a distanza
Mi parlavi forte e fiero “Tu vedrai sarai un guerriero”
Le tue spiegazioni inutili, Indelebili ferite dentro l’anima
se tu fossi qui
ti darei tutte le lacrime
quelle che di notte ho pianto
quelle che non so nascondere
tu lontano dai miei sogni
di una rabbia da sfogare
di un amore da scordare
Maledetta questa notte
Di ricordi da rimpiangere
Oggi che sono un guerriero…si
Ho un passato da combattere
Disperatamente figlio di una storia da inventare
disperatamente solo…solo

No comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

css.php