P38Punk_si_raccontano_per_il_mondo_nuovo_il_disco_del_trentennale_
🎥#ELETTRITV💻📲 Salve sono Marco P38Punk gruppo collettivo che questo anno compie trent’anni di attivita’, siamo qui per celebrare il nuovo disco, Il Mondo Nuovo, in cui hanno partecipato tantissimi amici e compagni di strada, un disco che per la prima volta rompe la tradizione delle 7 traccie a disco, con moltissime collaborazioni tra cui Danilo Fatur del gruppo punk CCCP Fedeli alla Linea, Paolo Taballione delle band new wave, Carillon del Dolor e Gronge, Mauretto del gruppo Oi! Colonna Infame Skinhead, Bloody Raiot, P38Punk formazione originale e Esterino dei Pandemonium Carnival, P38Punk formazione originale, che dopo 23 anni si sono riuniti per fare un brano da mettere in questo disco. I P38Punk nascono il 26 settembre del 1991, andammo alla sala prove da Teschio a Roma, quel giorno eravamo in 3 e ci siamo da subito dati una struttura come collettivo, oggi sono l’unico membro rimasto e mi sento portavoce, di norma delle tante persone che si sono avvicendate abbiamo avuto un bel rapporto. Il nome con cui nasciamo e’ PornoPunk ci sembrava molto provocatorio, fa parte della nostra storia, capimmo che il porno era una gogliardata e siamo diventati nell’arco di pochi mesi P38Punk, un grido di rifiuto a quella filosofia del mettersi d’accordo a tutti i costi che porto’ alla politica della concertazione degli anni 90, a quel disastro sociale e politico che e’ negli occhi di tutti. Era la necessita’ di dover dire fermamente, no non ci mettiamo d’accordo, di dirlo anche in un modo urlato, di dirlo con parole violente, perche’ quelle parole per quanto violente, non sono altro che una reazione alla violenza che viene imposta dall’alto. Come tutti nasciamo con due demo in musicassetta, riversati in dat digital audio tape – dice Marco dei P38Punk – approfitto per lanciare l’appello: Se qualcuno negli anni 90 da Disfunzioni a Roma ha acquistato i primi due demo, mi farebbe tantissimo piacere poterli risentire. Poi il primo singolo usci nel 1995, nel 2000/2001 approcciammo al digitale, con Crisi un bootleg live autoprodotto, una canzone Scarpe di Gomma che di tutte le cose che volevamo dire ci sembrava la piu’ stupida, invece e’ quella che e’ rimasta piu’ impressa, era uno scherzo e qualcuno ne fece una bandiera, decidemmo di non suonarla piu’ dal vivo. Quando l’uomo saggio indica la luna lo sciocco guarda il dito.
Nel 2001 facciamo un album dai suoni un po’ piu’ cupi, che e’ Con Ogni Droga Necessaria, tornavamo dal G8 di Genova, un disco che vira sul post punk, giusto per quel momento. Il primo disco molto rock n roll e’ Avvolte ritornano del 2005, poi nel 2008 c’e’ Vittime E Carnefici che e’ anche il disco che per la prima volta facciamo in cooproduzione con l’etichetta indipendente Anfibio Records, che gia’ nel 2001 aveva cominciato a distribuirci, e’ il disco piu’ viscerale, un disco sperimentale. Poi c’e’ stato un lungo periodo di pausa, fino al 2017 quando esce Morte delle Nazioni un disco dalle grandi potenzialita’ molto inespresse. Quattro anni dopo Il Mondo Nuovo, il disco del trentennale, dopo un concerto fichissimo al Fanfulla nasce l’idea di fare questo disco, l’idea era quella di coinvolgere delle persone assurde, tra cui Helena Velena che non e’ stato possibile avere nel disco, Paolo Taballione invece cura la solistica de Le Teste Pare, un brano post punk un po’ CCCP Fedeli alla Linea e Danilo Fatur con cui abbiamo instaurato un rapporto di amicizia, per lui abbiamo fatto due brani dove canta nel disco Il Mondo Nuovo. Poi Mauretto con cui mi sono capito sempre garbatamente, per quanto possa sembrare un ossimoro nel punk! anzi forse oggi e’ punk! provocatorio usare la gentilezza, la comprensione – dice Marco dei P38Punk – gli chiedo ti va di fare i cori, sono trent’anni di P38Punk, e lui dice: ti faccio proprio un brano. A questo punto mancava Esterino, che aveva fatto delle partecipazioni a Vittime E Carnefici ma da dieci anni avevamo perso le tracce, riuscito a rintracciarlo, domanda di prassi, ti va di fare i cori per il disco del trentennale? Ma ti faccio proprio un brano!! Abbiamo rifatto i vecchi P38Punk. Ha partecipato in due brani la voce di Simone Lucciola, delle band punk Giovent├╣ Bruciata e Blood ’77, fondatore di Lamette Comics, abbiamo allargato il collettivo a piu’ persone, ha funzionato ci siamo divertiti e’ venuto fuori un bel disco, in cui abbiamo detto tutto quello che volevamo dire in questa occasione. Il disco e’ dedicato alla memoria di Max che e’ stato il tastierista dei P38Punk dal 1993 al 1996, che ci ha lasciati quest’estate.

>> Canale [VIDEO] YouTube – P38Punk – punk filosovietico
>> https://vk.com/p38punk

>> http://www.elettrisonanti.net/tag/p38punk/

No comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

css.php